Psicoterapia

                                                                               

La ricerca è il segreto per evolvere.

 

“A quanto possiamo discernere, l'unico scopo dell'esistenza umana è di accendere una luce nell'oscurità del mero essere”

[Carl Gustav Jung]

 

Chi viene nel mio “Studio di Psicologia e Ricerca Spirituale” impara a rapportarsi col proprio mondo interiore, entra in rapporto col proprio Sé e comprende quanto sia importante conoscere se stessi, perché così si arriva alla radice di qualsiasi disturbo.

L’analisi è uno strumento di ricerca che fa ordine nella psiche e illumina gli spazi bui presenti nell’inconscio.

Più la luce cresce, più le ombre si dissolvono e per ombre, in questo caso, intendo tutti i nodi responsabili dei vari disturbi, come ad esempio i disturbi d’ansia, oggi così diffusi (soprattutto l’attacco di panico), la depressione, i disturbi alimentari, quelli comportamentali (tipici dell’infanzia o dell’adolescenza) i disturbi sessuali e/o dell’identità sessuale, i Disturbi Psicosomatici, etc.

 

“Tutti i disturbi fisici possono avere associata una componente psicologica: lo stress può minare le difese del nostro organismo e dar vita a patologie di natura Psicosomatica”

 

 

"Uomo, conosci te stesso, e conoscerai l'universo e gli Dei"

[Oracolo di Delfi]

 

Mi definisco anche un ricercatore in ambito spirituale, oltre che studioso del linguaggio archetipico dei Tarocchi,

poiché tutto è connesso,

TUTTO E’ UNO.

 

I miei autori di riferimento, oltre a C.G. Jung, C. A. Meier, M.L Von Franz, e S. Freud, sono Yogi Ramacharacka, H. P. Blavatsky Thorwald Dethlefsen, Neale Donald Walsch, Sai Baba .

 

“Se coloro che vi guidano vi dicono:

Ecco il Regno è in cielo!

Allora gli uccelli del cielo vi precederanno.

Se dicono: E’ nel mare!

Allora i pesci del mare vi precederanno.

Il Regno è invece dentro di voi e fuori di voi.

Quando vi conoscerete,

allora sarete conosciuti

e saprete che voi siete i figli del Padre che vive.

Ma se non vi conoscerete,

allora dimorerete nella povertà,

e sarete la povertà”

                                                                                [Vangelo di Tommaso]